menu

Beatrice Valentine Amrhein

Beatrice Valentine Amrhein nasce a Wassy, Francia nel 1968. Vive tra Parigi e New York.

La ricerca artistica di Beatrice Valentine Amrhein è incentrata attorno al tema del “corpo e il sistema del corpo” attraverso il video, la fotografia, la performance e l’installazione.
La scultura di VIDEOS lustre, che dà il titolo all’installazione, è la combinazione di video, immagini fotografiche, pittura e scultura. É un grande lampadario composto da 25 telefoni cellulari appesi ai loro fili di alimentazione. Con questo lavoro, l’artista intende portare l’attenzione sul suo corpo in tutte le sue parti: sugli schermi degli stessi telefonini appaiono, infatti, immagini di dettagli del suo corpo, come le labbra, gli occhi e le estremità corporee, nel tentativo di enfatizzare l’ormai inscindibile legame tra uomo e tecnologia.
Dal video sono poi ricavate delle immagini fotografiche, frammenti che vanno a formare l’identità dell’artista.
Dai video trasmessi sui telefonini sono stati realizzati dei DVD, i quali sono disponibili direttamente presso Studio la Città. (vedi biografia)

FOTO

V 138 – 2006
C-print, Ed. 2/6
120 x 97,5 cm
zoom

V 155 – 2006
C-print, Ed. 2/6
120 x 97,5 cm
zoom

V 170 – 2006
C-print, Ed. 2/6
120 x 97,5 cm
zoom

V 171 – 2006
C-print, Ed. 2/6
120 x 97,5 cm
zoom

VIDEO

Video Lustre - 2006
Video in loop
zoom

Video Lustre - 2006
Video in loop
zoom

Video Lustre - 2006
Video in loop
zoom

INSTALLAZIONI

Art Verona – 2008
Video Lustre, Installation view
zoom

Shanghai Contemporary – 2007
Video Lustre, Installation view
zoom

©2002-2014 Studio La Città
Tutti i diritti sul materiale contenuto in questo sito sono riservati